Mancano ormai poco meno di due mesi alla 51° edizione del Lucca Comics & Games, il Festival più famoso e grande d’Italia, e già si inizia a chiedersi quali risultati otterrà, quanta affluenza avrà e quali riscontri otterrà.

Per ora, guardandomi attorno, guardando il numero dei biglietti venduti e spulciando il sito, mi viene da chiedere se questo Lucca Comics 2017 sarà un flop, unicamente inteso per il numero di biglietti venduti, soprattutto confrontato all’edizione precedente, la quale ha toccato numeri folli e che ha visto addirittura la creazione del Padiglione d’Oro, per festeggiare i cinquant’anni del Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’animazione, dell’Illustrazione e del Gioco.



Perché potrebbe essere un flop?

Premessa perché molti lettori non sono stati in grado di compiere un’analisi del testo accurata, non comprendendo quanto scritto. Questo articolo è una mera supposizione, una previsione PER NULLA CERTA. Mancano ancora due mesi, tantissimo, quindi le cose potrebbero essere stravolte da un giorno all’altro. Questa è una semplice PREVISIONE fatta con larghissimo anticipo e, quindi, assolutamente non esatta né sicura.

Otto giorni fa è finita l’offerta che prevedeva la vendita degli abbonamenti allo stesso prezzo dell’anno scorso, i quali ora possono essere acquistati ad un prezzo maggiorato. In due mesi, però,  i biglietti venduti sono stati davvero pochi, per la precisione 35.183, con un picco di 9.458 sabato 4 novembre, che si preannuncia essere il giorno più affollato del Lucca Comics 2017.

Confrontando questi numeri a quelli dell’edizione precedente, gli organizzatori dovrebbero essere quantomeno un minimo preoccupati. Certo, è ancora troppo presto per parlare con certezza, ma per ora il calo di vendite sembra essere davvero drastico se pensiamo che i biglietti più economici sono già stati venduti, tenendo conto che le vendite sono già aperte da più di due mesi e mezzo.

Lo scorso anno il Lucca ha avuto un picco massimo di 80.000 biglietti venduti (sabato 30 ottobre era stato addirittura sold-out), con 271.000 biglietti venduti in cinque giorni e oltre 500mila visitatori. Un record che vede numeri spaventosamente più grandi rispetto a quelli di oggi.

Per ora, infatti, siamo al 13% di biglietti venduti rispetto all’anno scorso, con ben 235.817 biglietti venduti in meno. Numeri importanti, che preannunciano un possibile flop.

Certo mancano ancora due mesi e molte persone aspettano l’ultimo momento per acquistare il biglietto, non sapendo con certezza quando possono prendersi ferie, ma per ora i numeri spaventano eccome.

Lo scorso anno erano stati venduti 40 mila biglietti in soli 18 giorni dall’apertura delle prevendite, e in un mese erano già stati venduti più di 111 mila biglietti. Per ora, in due mesi e mezzo quasi, siamo a 35 mila. Certo, le prevendite lo scorso anno erano iniziate il 5 settembre, ma la differenza è sostanziale contando che in due mesi e mezzo non si è riusciti ad ottenere lo stesso risultato ottenuto in 18 giorni.

La causa di un possibile flop

Lo scorso anno l’edizione Gold del Lucca Comics si è tenuta, come di consueto, da venerdì 28 ottobre a martedì 1 novembre. Quest’anno, invece, il Lucca Comics & Games 2017 si terrà da mercoledì 1 novembre a domenica 5 novembre.

Notate qualche differenza?

La scorsa edizione era in pieno weekend e, soprattutto, vi era il Ponte dei Morti, Halloween e via discorrendo. Tante giornate di festa, ma soprattutto tante giornate di vacanza, durante le quali i ragazzi non andavano a scuola e i lavoratori potevano assentarsi.

Siamo in molti a credere che questo cambiamento possa portare ad una edizione “flop”, quantomeno nel numero di visitatori/biglietti venduti. Lo scorso anno, infatti, i biglietti venduti in questo periodo erano nettamente superiori.

Un’altra causa potrebbe essere l’attuale assenza del programma e il numero estremamente ridotto di ospiti confermati.

Se fosse un flop, per i veri interessati sarebbe meglio

Chi sarebbero i primi a non recarsi ad un’edizione del Lucca che richiede qualche sacrificio in più? Ovviamente le persone meno interessate al Festival, quelle che magari vi si recano solo per curiosità e che magari nemmeno comprano il biglietto, ma si limitano a girare per la città e scattare foto con i cosplayer.

Il più grande problema del Lucca è infatti il grande numero di visitatori che deve gestire, i quali sono causa di enormi code e ingorghi, che trasformano le vie e strade del centro in sabbie mobili dalle quali sembra impossibile uscire.

Un’edizione nella quale ci si possa muovere quasi tranquillamente, senza essere accerchiati da bambini e ragazzini vestiti da unicorni, o peggio ancora addobbati con i cartelli free hugs, senza famigliole felici che affollano la città solo per passare una giornata diversa, potrebbe essere per tutti quelli veramente appassionati, una vera e propria manna dal cielo.

Anche i Cosplayer dovrebbero sperare in una diminuzione dei visitatori, la quale potrebbe permettergli di muoversi per Lucca più agevolmente, senza aver paura di rompere i propri abiti e accessori.

Quindi si, in parte speriamo ad un’edizione flop, ovvero con un minor numero di visitatori, ma che, ovviamente, mantenga gli stessi standard di qualità elevati di sempre.

Nessuno, soprattutto non noi di Geek Fortress, vogliamo criticare il Festival del Lucca Comics, che è sicuramente un vanto e un orgoglio italiano, ma a dettare la bellezza di questo evento non è il numero dei visitatori. Nessuno si augura un’edizione flop, ma un’edizione con un minor numero di visitatori non interessati potrebbe agevolare la vita di tutti colori che rendono il Festival unico.

Se le cose non dovessero andare così saremo più che felici di essere stati in torto. Nel mentre questa rimane una nostra soggettiva previsione. Tutto qui.

E tu cosa ne pensi? Credi che raggiungerà circa gli stessi numeri o che questa edizione potrà essere decisamente sottotono?

Lucca Comics 2017 sarà un flop? In parte lo speriamo
Valuta questo articolo