La settima stagione di GoT non è senz’altro fortunata, fa notare hypable.

Quest’oggi è infatti stato leakato il sesto episodio della settima stagione, o meglio, HBO stessa si è boicottata. La divisione spagnola del celebre network televisivo statunitense ha per errore pubblicato sui suoi canali on demand l’episodio 6, scambiandolo con l’episodio della settimana scorsa, “Eastwatch”.

In sostanza, l’episodio 6 è stato reso pubblico, seppur per solo un’ora, con quasi una settimana di anticipo. La programmazione ufficiale ne prevedeva infatti la messa in onda nella notte tra domenica e lunedì 21 agosto.

Un errore madornale, che i pirati della rete non si sono certo lasciti sfuggire: il sesto episodio di GoT 7 è infatti stato diffuso su siti streaming e pirata, a macchia d’olio, in tutto il mondo, in un batter d’occhio. Nell’era di internet, delle informazioni istantanee, dei leak e degli haker, c’era ovviamente d’aspettarselo.

E’ stato uno sfortunato errore di HBO, e speriamo che i fan di Game of Thrones rispetteranno il diritto degli spettatori di vedere l’episodio secondo la programmazione ufficiale.

Sono state queste la parole con cui il network ha commentato la vicenda. Questa dichiarazione è un chiaro riferimento alla pubblicazione pirata dell’episodio sulla rete, cui HBO sta provvedendo oscurando i siti streaming e tracciando gli indirizzi IP dei terminali che scaricano illegalmente l’episodio, ma si riferisce anche alla pioggia di spoiler che calerà sui social.

Game of Thrones è un grande show, e non fa altro che far parlare di se, nel bene e nel male.

E voi, attenderete la prossima settimana per vedere la puntata?

Game of Thrones 7: rilasciato il sesto episodio con 5 giorni d’anticipo
Valuta questo articolo