Al mondo esistono migliaia di serie tv, alcune belle, altre un po’ meno. Alcune sono conosciute a tutti, altre solo a pochi eletti. Eppure esistono delle serie tv che, nonostante il loro potenziale e il loro discreto successo, sono state abbandonate dai produttori per passare a progetti diversi.

Forse a causa degli alti costi di produzione? Oppure dell’audience che non è stato alto quanto sperato?

Le ragioni per cancellare una serie tv e stracciare il cuore dei fan sono tante e diverse.

Eppure esistono serie che non meritavano questo triste destino. Serie a cui anche io, in primis, mi ero affezionata e avevo amato. E un giorno, di punto in bianco, mi è stato detto che le nuove stagioni non sarebbero più state confermate. Oggi voglio parlarvi proprio di queste, ovvero delle 5 serie tv che meritavano di essere rinnovate.

Galavant

Al primo posto, in questa lista e nel mio cuore, c’è e ci sarà sempre Galavant. Una serie tv andata in onda quasi per caso durante la pausa estiva di OUAT. E’ nata come una parodia delle favole, ma è finita per diventare un piccolo capolavoro. Un musical ricco di ironia, divertimento, con un cast di successo che si è guadagnato l’amore dei fan. Un cast, a mio parere, molto unito. Gli episodi durano venti minuti ciascuno e le stagioni, purtroppo, sono solo due. Colpi di scena, avventure, clichè e amore in una serie del tutto inaspettata.

A nulla sono servite le numerose petizioni, le mail disperate a netflix e tanto altro che attori e fan hanno cercato di fare per conquistare, almeno, qualche episodio per concludere la seconda stagione, terminata con un finale aperto.

Agent Carter

Ora… su questa serie c’è molto da dire e ho già il fumo che mi esce dalle orecchie. Agent Carter è stata una delle prime nuove serie tv Marvel e, dopo la seconda stagione, hanno deciso di eliminarla. I pareri più che positivi della critica non sono bastati a colmare il calo degli spettatori nell’ultima metà della seconda stagione. Peggy Carter è stata incredibile nel suo ruolo di donna e agente e tutta la serie in generale aveva le carte in regola per coinvolgere lo spettatore al cento per cento. La cosa più tragica di tutto questo è che la seconda stagione si è conclusa con un cliffhanger che ci ha fatto salire l’hype in maniera mostruosa, per poi, alla notizia, farci morire dentro.

Anche qui erano state fatte petizioni per il renewal della serie sulla piattaforma Netflix, ma non c’è stato nulla da fare.

Hannibal

Partiamo dal fatto che questa serie non l’ho ancora vista. Il problema è che tutti i miei amici lo hanno fatto, quindi ho finito per appassionarmene passivamente e a shippare in maniera mostruosa la Hanningram. Tolto questo, le tre stagioni sono arte. Il modo in cui sono stati resi gli episodi e il lavoro degli attori hanno scacciato qualsiasi dubbio sull’originalità della serie. La scelta di cancellare Hannibal è stata molto difficile da prendere ma, ahimé, anche per quanto riguarda gli ultimi episodi di quest’ultima, gli ascolti si erano fatti troppo bassi per permetterne il rinnovo.

Se mi state odiando perché sto parlando di questa serie senza averla vista, non preoccupatevi, in settimana la recupero.

Constantine

Mi sentite piangere? Ditemi che mi sentite piangere. E’ un’ingiustizia vedere cancellata una serie come questa dopo una sola stagione. Constantine, detective del soprannaturale, esperto nell’occulto e nella magia. Con delle premesse come queste la serie poteva fare il botto. E invece no, abbandoniamola al suo destino. Ce ne hanno dato un piccolo assaggio, non senza lasciare dubbiosi i fan del fumetto a causa di alcuni tratti distintivi (come il vizio del fumo e la bisessualità del protagonista)  che sono stati cancellati. Ma c’è una buona notizia. Potremmo ancora vedere il nostro eroe… in Arrow! Nel 2015, infatti, era stato annunciato che il personaggio sarebbe comparso nell’altra serie DC così da non lasciarlo nelle tenebre.

Firefly

Facciamo un passo indietro nel tempo, e torniamo a quando Nathan Fillion era un giovane cowboy spaziale. Non mi sono sentita di aggiungere Castle in questo elenco, ma Nathan è sempre presente e quindi eccoci qui. Firefly è stato un piccolo capolavoro fantascientifico nel mondo dei serial, ed è stato cancellato dopo soli 14 episodi. Eppure, se fosse rinnovato adesso, sarebbe sicuramente una serie di successo. Difatti moltissimi di noi l’hanno vista negli ultimi anni. Se solo fossimo diventati dei serializzati qualche decennio fa questa serie sarebbe diventata uno dei capisaldi della fantascienza. E invece no. I nostri cowboy sono destinati a vagare su quella loro navicella nel lontano spazio, lasciandoci soltanto un bellissimo ricordo.

 

E tu quale serie TV avresti voluto che venisse rinnovata?

5 serie tv che meritavano di essere rinnovate
Valuta questo articolo